10 serie tv per il tuo prossimo binge watching


serie tv

Niente unisce come le serie tv, soprattutto durante la sessione invernale. Ecco dunque 10 consigli serial dalla redazione di Radio Bicocca: tutte le serie che ci hanno in alcuni casi fatto ridere, in altri piangere oppure riflettere o che più semplicemente ci hanno tenuto incollati allo schermo fino alla fine dell’ultima puntata. Buona lettura!

  1. 1 Big little lies


    Anno: 2017 - in corso

    Genere: drammatico, thriller

    Stagioni: 1

    Quando ad una festa di beneficenza viene commesso un omicidio, Celeste (Nicole Kidman), Jane (Shailene Woodley) e Madeline (Reese WItherspoon) si trovano a dover fare i conti con i problemi che hanno segnato le loro vite, con i matrimoni falliti e le violenze subite, mentre i traumi del passato riemergono e si intrecciano con le difficoltà del presente. 

    Big Little Lies è un quadretto atipico, quasi tutto al femminile, dipinto sullo sfondo di una Monterey dai colori freddi, contrapposti ai caratteri forti delle protagoniste, che condividono tra loro un enorme segreto.

    Al cast stellare della serie, basata sul romanzo Piccole Grandi Bugie di Liane Moriarty e diretta dal regista canadese Jean-Marc Vallée (Dallas Buyers Club, Wild), si aggiungono Laura Dern, Zoë Kravitz ed Alexander Skarsgård. Big Little Lies ha riscosso un enorme successo presso la critica, complici le numerose candidature e vittorie ai Golden Globes, Emmy Awards e SAG Awards. La prima stagione della serie chiude il cerchio delle vicende che vengono narrate (no spoiler!) e resta quindi il mistero su quale possa essere il centro nevralgico dei nuovi episodi, attesi per la fine dell'anno in corso. Il tema principale della serie è Cold Little Heart, dell'artista inglese Michael Kiwanuka.


  2. 2 Broadchurch


    Anno: 2013-2017

    Genere: drammatico, thriller, giallo

    Stagioni: 3

    Le vicende di questa serie tv britannica si svolgono a Broadchurch, un piccolo centro marittimo inglese la cui tranquillità viene improvvisamente sconvolta dal ritrovamento del cadavere del piccolo Danny Latimer sulla spiaggia. Le indagini vengono affidate al detective Alec Hardy (David Tennant), fresco di promozione al grado di ispettore della polizia locale. Ad affiancarlo nelle indagini sarà Ellie Miller (Olivia Colman), un detective che vive e lavora a Broadchurch e che conosce tutti i membri della comunità e le loro abitudini.

    La recitazione è ineccepibile grazie ad attori il cui talento permette di immergersi in quella piccola cittadina dove tutti sembrano nascondere qualcosa e, man mano che la storia si dipana, in molti sembrano potenzialmente coinvolti nel terribile delitto di Danny Latimer. Una serie capace di coinvolgere grazie alla sua alta intensità emotiva, alla cura dei dettagli e alla verosimiglianza del racconto.

  3. 3 I Tudors


    Anno: 2007-2010

    Genere: drammatico-storico

    Stagioni: 4

    È il 1523 quando Enrico VIII Tudor sale sul trono d’Inghilterra. Sposato da quasi vent’anni con Caterina d’Aragona non riesce tuttavia ad avere figli maschi. Questa sarà la grande ossessione che lo accompagnerà per tutta la vita, spingendolo a ripudiare e far giustiziare una ad una le sue sei mogli. A queste vicende personali si intrecciano gli affari pubblici, politici e la spinosa questione della Riforma della Chiesa Anglicana.

    Ideata dallo stesso creatore di Vikings, Michael Hirst, i Tudors è una serie tv di genere storico, probabilmente la migliore, utile anche a scopo didattico. Le vicende di Re Enrico VIII d’Inghilterra sono raccontate con grande realismo. Attenzione però: alcune scene sono per cuori forti!

  4. 4 Paradise Police


    Anno: 2018-In corso

    Genere: animazione per adulti, commedia

    Stagioni: 1

    Benvenuti a Paradise City, cittadina americana sull’orlo del declino a causa di una nuova droga in circolazione, la metanfetamina Argyle. Per sconfiggere questa piaga la squadra di polizia dovrà armarsi di tutto l’ingegno e l’astuzia di cui è dotata per incastrare il colpevole e riportare la serenità in paese. 

    Questa è la trama ma, dai creatori di Brickleberry non ci si può certo aspettare qualcosa di canonico. Per iniziare, la serie è quanto di più violento e politicamente scorretto potreste trovare in una serie animata apparentemente innocente. Il black humor sarà la chiave per apprezzare al meglio questo piccolo capolavoro e, di conseguenza, sconsiglio la visione a chi si possa ritenere offeso dal linguaggio e dalle tematiche trattate. A tutti gli altri invece consiglio caldamente di guardarla, magari con amici, per ridere di gusto e per apprezzare un titolo che, purtroppo, è passato in sordina tra l’infinità di serie che Netflix ci offre.

  5. 5 Penny Dreadful


    Anno: 2014-2016

    Genere: fantastico, horror, drammatico

    Stagioni: 3

    Il titolo della serie rievoca gli “spaventi da un penny” ossia opuscoletti settimanali contenenti storie gotiche, macabre, paurose che erano indirizzate alle classi medio basse inglesi del XIX secolo con lo scopo di intrattenere i lavoratori nel poco tempo libero a disposizione cercando di alleviarne le fatiche quotidiane.

    In questa serie troviamo alcuni dei personaggi più terrificanti della letteratura, tra cui il Dr. Frankenstein e il suo mostro, Dorian Gray e le figure iconiche del romanzo Dracula in agguato negli angoli più bui della Londra vittoriana. Tutti questi personaggi originali sono uniti in una nuova, complessa, spaventosa narrativa. Penny Dreadful è un thriller psicologico pieno di oscuri misteri e suspense, in cui i demoni personali del passato possono essere più forti dei vampiri, degli spiriti maligni e delle bestie immortali. Regina incontrastata dello show è la meravigliosa Eva Green che veste i panni della fragile, forte, intelligente, colta, mistica, umana, angelica, demoniaca Vanessa Ives.

  6. 6 The Good Doctor


    Anno: 2017 - in corso

    Genere: drammatico, medico

    Stagioni: 2

    Un giovane medico di nome Shaun Murphy (Freddie Highmore) si trasferisce nella California del Sud per lavorare nel reparto di chirurgia del San Jose St. Bonanventure Hospital. Non tutti sanno però che Shaun è affetto da autismo e dalla sindrome di Savant, malattie che lo hanno portato ad avere un passato difficile e un’infanzia travagliata. Il Dr. Murphy ha una spiccata intelligenza che lo porterà a risolvere casi medici estremamente complessi ma al tempo stesso fa ancora fatica a mantenere relazioni stabili e ad uscire da certi schemi rigidi in cui è solito a vivere. Nelle diverse puntate Shaun utilizzerà le sue straordinarie capacità mediche per salvare vite e per vincere lo scetticismo dei colleghi. 

    Questa serie TV è il remake dell’omonima versione sud-coreana uscita nel 2013.

  7. 7 The Leftovers


    Anno: 2014-2017

    Genere: drammatico, fantastico

    Stagioni: 3

    Un giorno di ottobre il 2% della popolazione mondiale (140 milioni di persone) scompare misteriosamente senza lasciare traccia. Durante la serie vengono esaminate tutte le reazioni delle persone rimaste di fronte alla così detta Dipartita: dall’alcolismo al tuffarsi nella religione, dall’organizzazione di terapie di gruppo all’istituzione da parte del governo di speciali dipartimenti incaricati di spiegare ciò che è successo ma soprattutto di vigilare su ciò che accade dopo, tra truffatori e richieste di risarcimento. 

    La narrazione vera e propria comincia tre anni dopo l’evento e segue le vicende della comunità di Mapleton dove sono scomparse oltre 100 persone. A Mapleton il capo della polizia Kevin Garvey (Justin Theroux) cerca di fare qualsiasi cosa per mantenere una parvenza di normalità nella sua città, mentre affronta la separazione della sua famiglia e sogni e visioni che tormentano le sue notti.

    The Leftovers è un adattamento televisivo dell’omonimo romanzo di Tom Perrotta, che ritroviamo tra gli ideatori della serie insieme a Damon Lindelof, creatore di Lost. Gli amanti di Lost si renderanno subito conto di come anche in questa serie poche sono le risposte concrete che vengono date ai telespettatori nel corso delle prime puntate. Ogni scena rimane però piena di indizi, di rimandi e di piani narrativi che si incrociano: resta allo spettatore tirare le fila della trama.

  8. 8 The Pacific


    Anno: 2010

    Genere: guerra, biografico, drammatico

    Stagioni: 1

    Basata sui romanzi autobiografici dei marines Eugene Sledge e Robert Leckie, The Pacific è una miniserie statunitense prodotta da Steven Spielberg e Tom Hanks, che è anche il narratore delle vicende nella versione in lingua originale. 

    Dopo l'attacco alla baia di Pearl Harbor, la divisione in cui combatte Robert Leckie viene mandata a combattere sul fronte del Pacifico, terreno dei conflitti che hanno segnato gli esiti della seconda guerra mondiale. Da Iwo Jima all'isola di Guadalcanal, la serie segue le vicende dei militari che dopo il 1941 hanno affrontato l'Impero giapponese sulla costa occidentale degli Stati Uniti. Intanto Eugene Sledge, che a causa di un problema cardiaco non ha potuto arruolarsi, inizia il suo addestramento per entrare nel corpo dei Marines. 

    Non è solo la guerra a definire i contorni di The Pacific: con occhio intimista ed estremamente umano, la serie esplora le relazioni che legano i militari sul campo di battaglia, prima, dopo e durante i combattimenti. Dalle testimonianze reali dei veterani del secondo conflitto mondiale, Spielberg tesse un ritratto reale della vita delle persone che hanno speso la loro esistenza a lottare per il proprio Paese. The Pacific cerca un punto di incontro tra il racconto crudo della battaglia, delle strategie, delle armi, e l'analisi del vissuto dei suoi protagonisti, perchè la guerra non è fatta solo di grandi eventi: ci sono le centinaia di persone, i giorni, i mesi passati a combattere, la quotidianità segnata dalla violenza e la difficoltà di tornare alla vita normale.

    Nel cast figurano, tra gli altri, Joe Mazzello e Rami Malek (rispettivamente John Deacon e Freddie Mercury in Bohemian Rhapsody), mentre la colonna sonora è curata da Hans Zimmer

  9. 9 This is us


    Anno: 2016 - in corso

    Genere: dramma familiare

    Stagioni: 3

    Siamo negli anni ‘80 e la vita di Jack e Rebecca Pearson (Milo Ventimiglia e Mandy Moore), giovane coppia di sposi, si complica quando Rebecca rimane incinta di tre gemelli. Purtroppo durante il parto le cose si complicano e uno dei bambini non sopravvive. I due neo-genitori decidono tuttavia di dare comunque un fratello/gemello ai neonati Kevin e Kate adottando il piccolo Randall, un bambino di colore nato nello stesso giorno e abbandonato da sconosciuti nei pressi della vicina caserma dei vigili del fuoco. Inizia così il racconto delle vite intrecciate dei membri della famiglia Pearson costellate da amori, amicizie, litigi, delusioni e unite a doppio filo da un unico grande trauma che inciderà profondamente sulla loro personalità.

    La serie creata da Dan Fogelman si sviluppa su due diversi archi temporali: il primo si sofferma sulle vicende dei genitori rientrati a casa dopo la nascita dei gemelli e su diversi momenti della loro crescita; nel secondo invece, ambientato 36 anni dopo, seguiamo le vite dei tre fratelli ormai grandi. In tutte le puntate un ruolo importante viene attribuito a ricordi e flashbacks che permetteranno allo spettatore di capire molte situazioni misteriose.

  10. 10 Una serie di sfortunati eventi


    Anno: 2017 - 2019

    Genere: drammatico, commedia

    Stagioni: 3

    Una serie di sfortunati eventi prende ispirazione dal ciclo di romanzi di Lemony Snicket, narratore che guida gli spettatori durante le vicissitudini di Violet, Klaus e Sunny Baudelaire, tre bambini che, in un terribile incendio, hanno perso la loro casa, i loro averi, ma soprattutto i loro genitori. Così si ritrovano a conoscere il signor Poe, un banchiere che si occuperà di proteggere la loro fortuna e di trovare qualcuno che si occupi di loro. Tra i possibili affidatari gli orfani incontreranno il conte Olaf, interpretato da Neil Patrick Harris, che sin da subito si interesserà al loro patrimonio e cercherà, per tutte e tre le stagioni, di trovare un modo per diventare l’unico erede della fortuna.

    Violet, Klaus, Sunny, dotati di una spiccata intelligenza, troveranno ingegnosi metodi per sfuggire alla loro sciagurata sorte, scoprendo una serie di indizi sull’oscura morte dei loro genitori, che sembra collegata ad un’organizzazione segreta. Non mancheranno quindi inseguimenti scalmanati, situazioni quasi comiche, scenari impensabili, accompagnati da ambientazioni bizzarre simili a quelle fiabesche di Wes Anderson.

    Nonostante le vicende siano calate in situazioni più che lontane dal verosimile, il mondo che viene descritto è un mondo in cui moralità e giustizia non sono contemplate, nonostante ci siano persone, come i tre bambini, che combattono con ostinazione per ottenerle. Tutto ciò non è poi così distante dalla nostra realtà.


Like it? Share with your friends!

What's Your Reaction?

Cute Cute
1
Cute
Lol Lol
0
Lol
Love Love
3
Love
fun fun
0
fun
NERD NERD
0
NERD
hate hate
0
hate
omg omg
0
omg
Radio Bicocca

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Choose A Format
Quiz di personalità
Una serie di domande per svelare qualcosa in più sulla tua personalità!
Trivia quiz
Una serie di domande per mettere alla prova le tue conoscenze
Poll
Crea un quesionario per prendere decisioni o per conoscere opinioni
Lista
Pubblica la tua top ten di posti, eventi, personaggi, cibi e molto altro
Lista aperta
Crea una lista, permetti agli utenti di aggiungere elementi e votare i contenuti!
Vota il migliore
Crea una lista per fare votare l'elemento migliore
Meme
Carica le tue immagini e crea il tuo meme
Video
Carica il tuo video o inserisci un link da Youtube, Vimeo e Vine
Audio
Carica il tuo file audio o inserisci un link da Soundcloud e Mixcloud
Image
Foto e GIF
GIF
Crea la tua GIF

Send this to a friend