Charlie e la Fabbrica di Cioccolato a Milano

Per la prima volta in Italia, il musical avrà luogo nella suggestiva cornice della Cattedrale della Fabbrica del Vapore, dall'8 novembre 2019 al 31 gennaio 2020.


Fabbrica di Cioccolato

Pronti a tornare bambini? Con Charlie e la fabbrica di cioccolato è possibile!

Di sicuro tutti, almeno una volta, abbiamo visto i due film dedicati a Willy Wonka: quello del ‘71 con il grande Gene Wilder e quello del 2005 con Johnny Depp. Lo spettacolo accinge a piene mani da entrambe le opere ma con un occhio di riguardo per la versione originale, vuoi per i costumi dei personaggi, vuoi per la somiglianza di Christian Ginepro a Gene Wilder o per le atmosfere evocate.

La trama segue quella dei film e del romanzo: Charlie Bucket è un bambino molto povero che vive con la madre e i 4 nonni in una catapecchia. Il lavoro della madre non basta a sostenere economicamente la famiglia e l’unico spiraglio di luce per il piccolo Charlie è il biglietto d’oro, uno speciale premio nascosto all’interno delle tavolette di cioccolato Wonka. Al mondo esistono solamente 5 biglietti e i fortunati vincitori avranno diritto ad una visita guidata nella fabbrica e ad un eventuale super-premio finale. La fortuna vuole che il nostro piccolo protagonista trovi uno dei 5 biglietti e partecipi così allo strampalato tour nel quale, ahimé, gli altri 4 ragazzi verranno sistematicamente eliminati, con il massimo godimento del signor Wonka.

Il personaggio del cioccolataio è sicuramente il più riuscito del musical, in grado di pendere tra cinismo, sarcasmo e sentimentalismo, un personaggio complesso che stupirà dall’inizio alla fine. Charlie, così come gli altri ragazzi, avrà una personalità ben definita: lui sarà quello umile, Violetta quella egocentrica, Augustus quello ingordo, Veruca quella viziata e Mike TV quello maleducato. Ognuno dei personaggi riceverà una punizione, seguendo il buon insegnamento del contrappasso dantesco…escluso Charlie, ovviamente!

Le musiche sono senza dubbio perfette per creare un’atmosfera ad hoc, grazie anche alla presenza dell’orchestra dal vivo con 18 elementi diretti dal Maestro Giovanni Maria Lori. Le coreografie, affidate invece a Gillian Bruce, cattureranno l’attenzione fin dal primo momento e, tra tutte, particolarmente apprezzata quella di Mike Tv, ballerino ed acrobata dalle grandi capacità.

Ovviamente, parlare di cioccolato vuol dire anche parlare di Ernst Knam, il rinomato maitre chocolatier che ha deciso di diventare supporter del musical. Saranno organizzate infatti diverse iniziative che lo vedranno protagonista e, per celebrare questo coloratissimo spettacolo, il maestro realizzerà delle sculture di cioccolato che ne riprenderanno i momenti più significativi.

Per concludere, uno spettacolo divertente, emozionante e sorprendente, un modo per passare una serata diversa dal solito e all’insegna del buon umore. Consigliato a grandi, piccini e, perché no, Umpa Lumpa!


Like it? Share with your friends!

What's Your Reaction?

Cute Cute
0
Cute
Lol Lol
0
Lol
Love Love
0
Love
fun fun
0
fun
NERD NERD
0
NERD
hate hate
0
hate
omg omg
0
omg

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Choose A Format
Personality quiz
Series of questions that intends to reveal something about the personality
Trivia quiz
Series of questions with right and wrong answers that intends to check knowledge
Poll
Voting to make decisions or determine opinions
List
The Classic Internet Listicles
Open List
Submit your own item and vote up for the best submission
Ranked List
Upvote or downvote to decide the best list item
Meme
Upload your own images to make custom memes
Video
Youtube, Vimeo or Vine Embeds
Audio
Soundcloud or Mixcloud Embeds
Image
Photo or GIF
Gif
GIF format

Send this to a friend