Bicocca Tips: 3 ricette per combattere la sessione


Una volta un professore per introdurre una lezione ci chiese: “voi cosa fate quando siete bloccati su un paragrafo che non riuscite a studiare?”. Alcuni di noi timidamente alzarono la mano e cercarono di rispondere a questa domanda così strana: “provo a rileggerlo”, “cerco informazioni su internet”, o “chiedo a qualche amico”, il professore disse semplicemente: “ragazzi, avete mai provato a fare una torta? Fate una torta”. Alla sua risposta ci guardammo tutti un po’ basiti. In che senso? La torta come può rispondere al problema dello studio? 

Personalmente ci riflettei su e capii: fare una torta, o cucinare qualsiasi cosa permette per 10-15 minuti di “staccare” dal problema, di focalizzarsi su qualcos’altro e rilassarsi un attimo concentrandosi su una procedura standardizzata semplice (non sempre, per carità, dipende dalla scelta!) da seguire e che ci regalerà in cambio una piccola ricompensa. Anche solo l’atto di impastare, toccare la farina, o mescolare gli ingredienti possono esser piacevoli. I benefici sullo stress dato dal momento di studio quindi possono risultare evidenti. Di come cucinare, per gli altri soprattutto, faccia bene ne parla anche un articolo dell’Huffington Post. Chiaramente la cucina non risolve i problemi della vita ma può certamente portare un sorriso. 

Ecco a voi dunque tre semplici ricette per affrontare questa sessione, ottime da realizzare insieme ai proprio coinquilini o per stupirli! Se le provate, taggateci su Instagram o inviateci le vostre creazioni!

  1. 1 La tazz-cake al microonde


    State studiando psicometria o analisi 1? Nessun problema ecco a voi la tazz-cake, il dolce più semplice del mondo, da preparare direttamente in una tazza che vi riscalderà dopo le 8 ore di studio matto e disperatissimo.

    Prendete 1 tazza e (in questo ordine) metteteci dentro: 4 cucchiai (grandi!) di farina 00, mezzo cucchiaino di lievito per dolci, 2 cucchiaini di cacao amaro, 1 cucchiaino di zucchero. Prima mescolate gli ingredienti farinosi poi aggiungete 4 cucchiai di latte (nb: nel caso vogliate un gusto fruttato, inserite 3-4 cucchiaini di marmellata dopo il latte invece che mettere il cacao, oppure potete anche aggiungervi della nutella a piacere...!) e un cucchiaino di olio di semi.

    Per la cottura: inserite la tazz-torta in microonde per 2 minuti a 750W.

  2. 2 La torta salata Salmon-delphia


    Non siete amanti del dolce ma preferite il salato? Avete voglia di una cena diversa dal solito e non volete mangiare i soliti pasti surgelati? Con tre soli ingredienti potete salvarvi il pasto: rotolo di pasta sfoglia o pasta brisé, salmone affumicato e formaggio spalmabile tipo Philadelphia.

    La procedura è molto molto semplice: prendete la pasta sfoglia, stendetela dentro alla teglia che preferite e bucherellate il fondo con una forchetta. Nel mentre accendete il forno (vi consiglio di seguire la temperatura consigliata sulla confezione della pasta sfoglia, solitamente 180° C). Successivamente spalmatevi sopra il formaggio e, infine, mettete le fette di salmone sopra. Per un tocco in più potete aggiungervi dei semi di sesamo e/o un pizzico di pepe sul formaggio. 

    Composta la torta salata potete arricciare i bordi della pasta sfoglia e riporla nel forno a cuocere per almeno 20-30 minuti non appena la pasta inizia a dorarsi.

    NB: consiglio spassionato, aspettate che si raffreddi per mangiarla per far rapprendere il formaggio!

  3. 3 I biscottini zero sbatti


    Per dare una gioia al coinquilin* che deve preparare l'ultimo esame potete preparare questi biscotti (adattabili a tutti i gusti!). 

    Ingredienti: farina 00, olio di semi e lievito per dolci. A scelta: cacao amaro, cannella e cioccolato fondente/latte/bianco per dare il gusto che preferite ai biscottini.

    Per la base della pasta frolla consiglio sempre di utilizzare la ricetta di Benedetta Rossi: facile e veloce, risultato garantito.

    Servono: 2 uova, 100g di zucchero, 80g di olio di semi di girasole (o d'arachidi o di semi vari), 320g di farina 00 e 1/2 bustinadi lievito per dolci. 

    Procedimento: rompete le uova, unite lo zucchero e l'olio, mescolate un po' e aggiungete man mano la farina (setacciata) e il lievito (setacciato anche questo!), finché non formate una bella "palla" di pasta. Non va fatta lievitare e la si può usare subito! 

    Per fare i biscotti di diversi gusti: 

    • cacao: unite alla farina 3-4 cucchiaini di cacao amaro e/o 1 tavoletta di cioccolato (al latte, fondente, bianco, come volete!) fatta a pezzettini.
    • cannella: unite 2-3 cucchiaini di cannella all'impasto insieme alla farina.

    Creato l'impasto potete stenderlo e tramite l'uso delle formine fare tanti biscottini, da riporre poi su un foglio di carta forno su una teglia da infornare. Se non avete le formine potete usare un piccolo bicchierino o tagliare la pasta in tanti quadratini come preferite. Cottura: 10-15 minuti a 180° C (i biscotti non devono esser duri quando li togliete dal forno, si seccheranno raffreddandosi).


Like it? Share with your friends!

What's Your Reaction?

Cute Cute
0
Cute
Lol Lol
0
Lol
Love Love
2
Love
fun fun
0
fun
NERD NERD
0
NERD
hate hate
0
hate
omg omg
0
omg
Sara Garnieri

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Choose A Format
Personality quiz
Series of questions that intends to reveal something about the personality
Trivia quiz
Series of questions with right and wrong answers that intends to check knowledge
Poll
Voting to make decisions or determine opinions
List
The Classic Internet Listicles
Open List
Submit your own item and vote up for the best submission
Ranked List
Upvote or downvote to decide the best list item
Meme
Upload your own images to make custom memes
Video
Youtube, Vimeo or Vine Embeds
Audio
Soundcloud or Mixcloud Embeds
Image
Photo or GIF
Gif
GIF format
Send this to a friend