Cine Music – Malcom e Marie sulle note di Larry Lovestein


Benvenuti su Cine Music! Come ad ogni buon pasto si abbina il corretto vino, noi abbineremo ad ogni buon film un corretto disco, così da ampliare la vostra esperienza audiovisiva. L’accoppiata di oggi è formata dal film Malcom & Marie e il breve EP You di Larry Lovestein.

Malcom & Marie

Un film tanto amato quanto criticato. Uscito il 5 febbraio su Netflix, Malcom & Marie è un romantic drama di Sam Levinson, realizzato in piena pandemia, che si svolge in una sola, lunghissima, notte ricca di estenuanti scambi verbali, citazioni cinematografiche e fotografie bellissime. Da un lato si schiera chi lo accusa di essere un film troppo intellettuale e troppo indipendente: dalle riprese in bianco e nero, all’uso esagerato del dialogo, fino alle continue citazioni di film troppo “raffinati”. Per altri invece è stato un viaggio nelle emozioni, nella fragilità e nell’intensità di una relazione passionale e potente tra due persone che fanno i conti con le loro insicurezze e con il loro passato. Un film in cui ci si può riconoscere, che ha fatto commuovere e riflettere molti.

Ma facciamo un passo indietro.

Malcom & Marie sono una giovane coppia. Malcom (John David Washington) è un regista di ritorno dalla trionfante prima del suo film. Lì è stato accompagnato da Marie (Zendaya), la sua dolce metà. Lei però è visibilmente arrabbiata perché, tra la miriade di persone che Malcolm ha pubblicamente ringraziato, si è dimenticato di citare lei, che ha ispirato la protagonista del suo film. Da questo screzio nasce una vera e propria lite, che fa comprendere allo spettatore che il conflitto tra i due ha ragioni ben più profonde e sfaccettate di quello che si possa immaginare. I veri motivi? Per non fare spoiler non possono essere rivelati, ma una volta conosciuti sarà quasi impossibile non immedesimarsi e schierarsi da una parte o dall’altra.

Malcom (John David Washington) e Marie (Zendaya) in una scena del film.

A fare da sottofondo ai loro monologhi e alle pause, c’è – secondo il mio parere – una colonna sonora eccellente, che riempie i momenti di silenzio con parole che nessuno dei due riesce a dire all’altro. Ci sono i grandi classici del jazz come In a sentimental mood di Duke Ellington e John Coltrane e brani soul energici come Get rid of him di Dionne Warwick. Senza dubbio è una colonna sonora che si adatta alla perfezione alle atmosfere evocate nel film e che aiuta a distendere alcuni momenti di tensione, che altrimenti risulterebbero troppo “claustrofobici”.

Abbiamo capito: la colonna sonora è una bomba. Ma qui siamo su Cine Music, quindi è arrivato il momento di presentare l’accoppiata musicale perfetta per questo film.

Le strumentali di Larry Lovestein

L’EP You di Larry Lovestein troverebbe in questo film il terreno perfetto. Per chi di voi se lo stesse chiedendo, Larry Lovestein è uno degli alter ego di Mac Miller, caratterizzato da una personalità romantica, matura e concreta, che si sposa alla perfezione con la musica jazz. You è la title track di un EP rilasciato il 20 novembre del 2012, in cui Mac canta, totalmente a suo agio, su eleganti e lenti strumentali. Ancora una volta Mac dimostra tutte le sue abilità, immergendosi in un genere che – soprattutto agli inizi della sua carriera – sembrava molto distante da lui.

Larry Lovestein nel suo studio.
Larry Lovestein, l’alter ego jazz e folk di Mac Miller.

Le canzoni che fanno parte di questo EP sono cinque e i titoli, come le parole racchiuse, fanno pensare ad un amore passionale, giovanile, e forse per questo anche traballante. A fare da ponte ai due ultimi brani si trova A Moment 4 Jazz, una strumentale di circa 4 minuti, totalmente composta da Mac, che trasporta lentamente e dolcemente all’ultimo brano, che ha dato il nome all’album intero: You. Cos’è questo se non puro amore?

Un viaggio nell’amore

Cos’hanno in comune Malcom & Marie e il breve EP di Larry Lovestein? L’amore, non classico e banale, ma quello in cui tutti – prima o poi – ci siamo ritrovati o ci ritroveremo. Guardate Malcom & Marie se volete riflettere e immedesimarvi. Ascoltate You per scoprire un lato di Mac Miller fuori dal comune e se volete trovare le parole giuste per capire meglio l’amore.

Dopo avervi trasportato in questo viaggio attraverso l’amore, come dicevano più o meno i Dire Straits in Tunnel of Love:

Come on and take a low ride with me, girl
On the tunnel of love

Spero di avervi incuriositi almeno un po’. Fateci sapere nei commenti le vostre impressioni!


Like it? Share with your friends!

What's Your Reaction?

Cute Cute
0
Cute
Lol Lol
0
Lol
Love Love
0
Love
fun fun
0
fun
NERD NERD
0
NERD
hate hate
0
hate
omg omg
0
omg
Sara Lualdi

22 anni, laureata in Comunicazione Interculturale all'università Milano - Bicocca. Adoro scrivere, fare fotografie e mi piace rimanere aggiornata sulle novità nel mondo della cultura. Se potessi vivere in un film, sceglierei "Il favoloso mondo di Amélie".

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Choose A Format
Personality quiz
Series of questions that intends to reveal something about the personality
Trivia quiz
Series of questions with right and wrong answers that intends to check knowledge
Poll
Voting to make decisions or determine opinions
List
The Classic Internet Listicles
Open List
Submit your own item and vote up for the best submission
Ranked List
Upvote or downvote to decide the best list item
Meme
Upload your own images to make custom memes
Video
Youtube, Vimeo or Vine Embeds
Audio
Soundcloud or Mixcloud Embeds
Image
Photo or GIF
Gif
GIF format
Send this to a friend