Le sfumature del Cinema tra colori ed emozioni


Il colore è un mezzo fortissimo e universale (più o meno) di comunicazione comprensibile e utilizzabile fin da bambini. Tramite il colore si può inviare un messaggio o più “semplicemente” un’emozione, anche se ogni cultura associa per tradizione vari significati alle diverse tinte possibili. Un esempio emblematico è quello del bianco: simbolo di purezza, matrimonio, pace in occidente e di morte in oriente. In questo articolo vedremo come i colori, il loro simbolismo e le emozioni si intrecciano nella Settima Arte: il Cinema.

*(Per approfondire, sul colore verde e in particolare l’abito di Keira Knightely in Espiazione – 2007 – )

Negli anni si è sviluppata un’area della psicologia dedicata proprio ai colori e al loro utilizzo. Questi studi sono applicabili nel marketing, nei mass media ma anche nell’architettura e nel design. Interrompendo questa digressione, per tornare al mondo del cinema, si può notare quindi come colori ed emozioni vengano spesso accostati per fare entrare ancora di più lo spettatore nella scena.

Come si utilizzano i colori nei film?

Gli aspetti cui si fa solitamente riferimento per la scelta dei colori sono il fatto che essi possano esser contrapposti perché complementari (giallo vs. viola), caldi o freddi (rosso vs. blu) , o per la dominanza di uno stesso (es. tutti le sfumature del blu). Scegliendo tutti i gradienti di uno stesso colore si sceglie di ricreare un’atmosfera specifica. Mentre con i colori complementari o caldi-freddi, se accostati, si creano immagini con alto contrasto e dinamismo, pur mantenendo una certa armonia. Da quando si è entrati nel mondo del cinema a colori a inizio Novecento, la tavolozza è diventata uno strumento di comunicazione per registi e sceneggiatori. I colori infatti sono un forte mezzo per trasmettere un’emozione, un mood e non solo per dare tono alla scena visualizzata sullo schermo. Lo mostra egregiamente il progetto ColorPaletteCinema su Instagram.

La psicologia delle emozioni

Psicologicamente parlando, negli anni sono state proposte varie teorie sulle emozioni, la più celebre è certamente quella di Paul Ekman (1967). Il ricercatore, rifacendosi agli studi sulle espressioni facciali di Charles Darwin, decise di mostrare come le suddette fossero un aspetto universale a tutti gli esseri umani. Grazie alle sue ricerche è riuscito quindi ad individuare sei emozioni di base: rabbia, paura, tristezza, felicità, sorpresa e disgusto.

Un’altra teoria è quella di Robert Plutchik (1980), per il quale le emozioni si manifestano come una risposta adattiva a uno stimolo. Plutchik accosta colori ed emozioni in una rappresentazione grafica a otto fattori, opposti tra loro, delle emozioni. Egli ha costruito un modello circomplesso che visivamente risulta come una sorta di “ruota delle emozioni” che a partire dai primi elementi si irradia in altre sotto-parti.

Rappresentazione grafica del modello di Plutchik (1980)

In conclusione, è nel cinema che tutti questi elementi, ossia colori, contrasti, complementarietà ed emozioni che essi possono elicitare, vengono mescolati dal regista per veicolare il messaggio desiderato da ogni scena.

Per concludere, ecco altri colori coi loro significati più comuni. Chiaramente il simbolismo e l’effetto che ogni colore rimanda sullo schermo possono cambiare a seconda di mille altri aspetti che si fondono nella scena cinematografica. L’emozione nel cinema è data dalle immagini visualizzate, unite alle parole e alla colonna sonora che si mescolano tra loro dando vita alla scena stessa. Ad esempio, un’immagine dolce e positiva in sé, può diventare quindi cattiva e negativa se accompagnata da suoni austeri e parole cupe. In questo articolo ci siamo focalizzati sul colore e sulle emozioni che esso può rimandare a colpo d’occhio, ma l’analisi di un film certamente prende in esame molte più variabili.

Rosso

Il colore rosso simboleggia secondo la letteratura la rabbia, la violenza e il potere. Ma anche l’amore, la passione e il desiderio.

Arancione

L’arancione e le sue sfumature trasmettono entusiasmo, voglia di ridere ma non solo, è anche simbolo di creatività ed estro.

Giallo

Il giallo invece, nella teoria dei colori è legato alla gioia, alla felicità e alla speranza.

Speranza che per noi oggigiorno è un valore molto importante. Restando proprio in tema di colori, questo sentimento è comune a tutta Italia, speriamo profondamente che la nostra penisola possa esser nel futuro più prossimo possibile tutta zona gialla, anzi verde. Ma non un verde che richiami la marcescenza, un verde di libertà, natura e vita.


Like it? Share with your friends!

What's Your Reaction?

Cute Cute
0
Cute
Lol Lol
0
Lol
Love Love
0
Love
fun fun
0
fun
NERD NERD
0
NERD
hate hate
0
hate
omg omg
0
omg
Sara Garnieri

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Choose A Format
Personality quiz
Series of questions that intends to reveal something about the personality
Trivia quiz
Series of questions with right and wrong answers that intends to check knowledge
Poll
Voting to make decisions or determine opinions
List
The Classic Internet Listicles
Open List
Submit your own item and vote up for the best submission
Ranked List
Upvote or downvote to decide the best list item
Meme
Upload your own images to make custom memes
Video
Youtube, Vimeo or Vine Embeds
Audio
Soundcloud or Mixcloud Embeds
Image
Photo or GIF
Gif
GIF format
Send this to a friend