Bicocca Tips | Altri tre podcast tutti da ascoltare

In questo nuovo appuntamento coi Bicocca Tips vi consigliamo altri tre podcast che non potete assolutamente perdervi!


Quello dei podcast, specie nel nostro paese, è un mercato abbastanza recente ma di sicuro non mancano i titoli interessanti. Qualche settimana fa ve ne avevamo già consigliati tre da ascoltare, oggi facciamo lo stesso. Scusate per la scarsa fantasia riguardo all’argomento dei tips ma in piena sessione il cervello è già abbastanza fritto di suo. Così ho deciso di ripiegare su una delle poche cose che riesco comunque a seguire nello scarso tempo libero a disposizione, i podcast appunto. Per me sono diventati imprescindibili in queste calde sere di fine primavera/inizio estate prima di addormentarmi. Anche perché passando tutta la giornata davanti al pc da ormai un anno e mezzo a questa parte, ascoltare i podcast mi permette di rimanere aggiornato su quello che succede nel mondo o comunque di conoscere storie nuove e interessanti. Tutto questo rilassando gli occhi, dato che basta infilarsi le cuffiette senza dover continuare a fissare lo schermo.

  1. 1 Morning di Francesco Costa


    Francesco Costa è una delle persone più famose ad avere iniziato la propria carriera come blogger sul web e che ora vanta una carriera da giornalista affermato. Oggi infatti è vicedirettore del giornale online Il Post, sicuramente uno dei migliori siti di informazione gratuita nel nostro paese. Morning non è il primo podcast realizzato da Francesco Costa. Il giornalista catanese classe ’84 infatti è un esperto di tutto ciò che riguarda gli Stati Uniti d’America e dal 2015 si è occupato del progetto Da Costa a Costa, formato da una newsletter e da un podcast che conta di ben 71 episodi, l’ultimo dei quali è uscito nel gennaio del 2021. La newsletter può contare sull’incredibile numero di oltre cinquantacinque mila iscritti e l’anno passato è stata in grado di raccogliere più di centomila euro grazie al crowdfunding. Niente male davvero. 

    Ma tornando a Morning, possiamo affermare con assoluta tranquillità che si tratta della perfetta rassegna stampa da ascoltare al mattino appena svegli mentre si fa colazione. Il buon Francesco Costa prende spunto dai migliori articoli pubblicati sui vari quotidiani nazionali e da lì parte per trattare e riflettere sui principali temi della giornata. Dato che siamo costantemente bersagliati da informazioni e notifiche, oggi non è facile rimanere aggiornati su quello che succede nel mondo. E non è nemmeno sempre scontato avere a disposizione un’informazione di qualità, che ci tenga distanti dal noto fenomeno delle fake news. Oggi, mercoledì 23 giugno, è uscito l’episodio numero 27. Potete ascoltare il podcast Morning direttamente dall’app de Il Post, scaricabile gratuitamente dall’App Store e da Google Store. Gli episodi escono dal lunedì al venerdì e durano più o meno una ventina di minuti l’uno.

  2. 2 Qui si fa l’Italia di Lorenzo Pregliasco e Lorenzo Baravalle


    Qui si fa l’Italia è un podcast realizzato in esclusiva per Spotify (quindi potete trovarlo sulla piattaforma streaming) da Lorenzo Pregliasco e Lorenzo Baravalle. Si tratta di una serie in otto episodi che si propone di raccontare i principali avvenimenti storici e politici della nostra Italia, dal secondo Dopoguerra a oggi. Molto spesso si tratta di un pezzo di storia abbastanza bistrattato a scuola, dove si approfondisce nel dettaglio fino alla Seconda guerra mondiale e si tralascia tutto quello che viene dopo. Per un ragazzo di 20/25 anni che per ragioni anagrafiche non ha vissuto questi avvenimenti e che non si è occupato di studiare storia all’università o che non ha approfondito questi argomenti per conto suo, leggendo e documentandosi, il podcast è senza dubbio molto interessante.

    Ad oggi sono quattro gli episodi già online, il primo dei quali è uscito il primo giugno. Gli argomenti finora trattati sono la nascita della Repubblica, la strage di Piazza Fontana, le lotte per i diritti civili e il rapimento di Aldo Moro. Le nuove puntate usciranno nelle prossime quattro settimane, sempre di martedì. Come detto potete ascoltare Qui si fa l’Italia solo su Spotify. Una vera chicca delle puntate sono le testimonianze dei vari esperti dei temi trattati. Tra chi è stato invitato a parlare nel podcast per approfondire gli argomenti c’è anche Emma Bonino, la politica italiana che nel terzo episodio ha trattato i temi dell’aborto e del divorzio. Ma ancora più di questi interventi, ho apprezzato i reperti audio originali, direttamente dal passato, catapultati nel podcast. Se volete conoscere un passato recente che non avete vissuto, Qui si fa l’Italia fa sicuramente per voi.

  3. 3 Storie di brand di Max Corona


    Concludiamo la nostra rassegna di consigli con il più vecchio dei tre podcast. Stiamo parlando di Storie di brand. Come trovate scritto nella descrizione del podcast sulle varie piattaforme, tratta di storie di uomini e donne, storie di fallimenti e successi, storie di sogni. In episodi che durano mediamente venti minuti Massimo Corona ci racconta come sono nate le principali aziende e principali marchi moderni. Oggi sono ben 39 gli episodi online, i primi dei quali risalgono all’ottobre 2019. Dalla storia di Nike fino a quella tutta italiana di Olivetti, passando per i giganti tech della Silicon Valley e per la diatriba dei fratelli Dassler, fondatori di Puma e Adidas. Dietro ogni grande azienda si nasconde una storia incredibile, fatta non solo di successi e di revenue come direbbero quelli che se ne intendono, ma anche di fallimenti, riscattati da incredibili colpi di genio o botte di fortuna. Ma più che la storia delle aziende in sé, è interessante ascoltare la storia di queste persone, che a volte partendo dal nulla sono riuscite a creare un impero. Beh, se avete un’idea imprenditoriale in testa non vi resta che lasciarvi ispirare da queste avvincenti storie. Ma anche se non vi interessa nulla del business, questo podcast può fare per voi se siete sempre alla ricerca di nuove storie. Potete trovare Storie di brand su tutte le principali piattaforme streaming, tra cui ovviamente anche Spotify.


Like it? Share with your friends!

What's Your Reaction?

Cute Cute
0
Cute
Lol Lol
0
Lol
Love Love
0
Love
fun fun
0
fun
NERD NERD
0
NERD
hate hate
0
hate
omg omg
0
omg
Matteo Piana

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Choose A Format
Personality quiz
Series of questions that intends to reveal something about the personality
Trivia quiz
Series of questions with right and wrong answers that intends to check knowledge
Poll
Voting to make decisions or determine opinions
List
The Classic Internet Listicles
Open List
Submit your own item and vote up for the best submission
Ranked List
Upvote or downvote to decide the best list item
Meme
Upload your own images to make custom memes
Video
Youtube, Vimeo or Vine Embeds
Audio
Soundcloud or Mixcloud Embeds
Image
Photo or GIF
Gif
GIF format
Send this to a friend