Bicocca Tips | Dating App: i consigli per incontri indimenticabili


Sole, mare, greenpass e libertà: no, non è il nuovo singolo di Lorenzo Fragola, ma potrebbero essere gli ingredienti per vivere al meglio un’estate dal sapore autentico e mai troppo scontato della quasi-normalità. Le note pungenti del mojito, il sapore frizzantino del limone nelle granite ghiaccia-cervello, il rosso vermiglio di tramonti emozionanti, le notti illuminate da strascichi di stelle cadenti e le canzoni urlate in spiaggia accompagnate da chitarre perennemente scordate.
Queste sono solo alcune delle suggestioni che rendono le nostre vacanze tanto speciali, da essere programmate e attese per mesi interi.
E quale miglior momento per conoscere nuove persone, se non un periodo in cui siamo carichi di entusiasmo, tra energia positiva e sete di divertimento?!?!

Ecco quindi qualche consiglio per sfruttare al meglio le potenzialità di alcune app di dating per nuove ed interessanti conoscenze estive.

1. Sospendere il giudizio


Il nostro cervello si è evoluto per rispondere alla complessità degli stimoli esterni, attraverso processi mentali di “semplificazione”. In questo modo reagiamo in maniera automatica a molti input, cercando di rivolgere la nostra attenzione ad aspetti specifici. Se da un lato tutto ciò ci aiuta ad essere rapidi e pratici nel quotidiano, dall’altro ci porta a commettere errori grossolani cedendo a pregiudizi e stereotipi.
Dovremmo essere consapevoli di tutto ciò quando valutiamo il profilo di un potenziale “match” (il “match” nelle dating app avviene quando due persone esprimono reciproco interesse attraverso un like e quindi vengono messe in contatto): va bene lasciarsi guidare da istinto e sesto senso, ma senza la presunzione di poter giudicare una persona attraverso 2 foto e una biografia da 200 caratteri.

C’è poi un pregiudizio molto diffuso, che riguarda a monte l’utilizzo di questi social. Quindi ribadiamolo a gran voce: usare le dating app non è da sfigati o disperati. Il fatto che ci permettano di entrare in contatto con nuove persone in maniera più selettiva e sistematica, se per qualcuno potrà sembrare una scorciatoia che toglie tutto il romanticismo dell’ “incontro”, per altri potrebbe essere una possibilità per ridurre l’ansia dell’incertezza, selezionare accuratamente i candidati e acquisire tutte le informazioni che ci possono far sentire al sicuro prima di un appuntamento.

Infine, bisognerebbe uscire dall’ottica, ormai anacronistica, che ci siano modalità di relazione e interazione giuste o sbagliate in senso assoluto: c’è chi vuole cercare una persona piacevole con cui chiacchierare davanti ad una birra e chi il coniuge con cui passare il resto della propria vita; chi è nuovo in città ha voglia di costruire una nuova rete sociale e chi vuole trovare una o più persone con cui avere dei rapporti sessuali. Ciò che conta davvero è mettere in chiaro le proprie intenzioni il prima possibile e assicurarsi che queste siano condivise.

2. Essere sé stessi

Aladdin e il Genio

Tutti avremmo bisogno di un genio della lampada, non tanto per la possibilità di esaudire i nostri desideri (che tanto si sa, presi dall’euforia sprecheremmo stupidamente), quanto per il consiglio più banale, ma mai troppo scontato che dovremmo sentirci ripetere almeno 8 volte al giorno: “sii te stesso!”.
I social ci danno il potere di selezionare accuratamente le informazioni e i contenuti che vogliamo condividere con gli altri: non serve la magia per distorcere completamente l’immagine che vogliamo dare di noi stessi. Ma la domanda che dovremmo farci è: meglio piacere a tanta gente per ciò che fingiamo di essere o trovare quelle persone a cui piacciamo esattamente per come siamo?
Quindi va bene selezionare le foto in cui ci sentiamo più attraenti e felici, scrivere delle nostre potenzialità e passioni, aspettare prima di mostrare i nostri peggiori difetti… ma con moderazione!

3. Prepararsi al meglio per l’incontro

Il “primo appuntamento” è uno degli espedienti narrativi più efficaci nei romanzi o sceneggiati romantici, ma è bene ricordare che nessuno ruberà per noi un corno blu o ci bacerà a testa in giù dopo averci salvato la vita. Anzi è probabile che una persona conosciuta chattando, dal vivo possa deludere alcune nostre aspettative. Incontrare una persona con la quale si è instaurata una piacevole connessione è senza dubbio un’esperienza emozionante, caratterizzata da un vortice di emozioni contrastanti. Dovremmo quindi prepararci all’appuntamento cercando di non avere grandi aspettative, se non quella di provare a goderci il momento e conoscere senza troppi pregiudizi la persona che avremo davanti.

Oltre a questo, penso sia utile condividere alcuni consigli pratici per vivere gli appuntamenti in tranquillità e sicurezza.

Prima di incontrare una persona sarebbe bene avere delle informazioni di base come nome, numero di telefono e una foto. Scambiarsi i contatti di altri social (come facebook o Instagram) potrebbe essere un ulteriore strumento utile per assicurarsi che la persona sia effettivamente chi dice di essere (anche se attualmente alcune app come Tinder hanno aggiunto la spunta blu per i profili “verificati”, proprio per una maggiore sicurezza).
Inoltre potrà sembrare un po’ eccessivo, ma se vi fa sentire sicure e sicuri, potreste avvisare un* vostr* amic* prima dell’appuntamento, magari stabilendo di scrivervi ad una certa ora per dire che tutto è andato per il meglio, oppure condividendo in tempo reale la posizione del vostro smartphone tramite whatsapp. Insomma, divertitevi, ma con la giusta prudenza!

Per ultimo, ma non per importanza, un consiglio importantissimo è rivolto a tutte le persone che hanno intenzione di avere dei rapporti sessuali con il proprio match: il sesso è bello solo quando è sicuro!
Per vivere al meglio l’intimità sotto le coperte sono fondamentali tre cose: consenso, igiene e comunicazione.
Non dobbiamo sentirci in dovere di nulla e non dobbiamo mai forzare nessuno a fare qualcosa che non sente di voler fare. Non ci sono dei tempi giusti o “tappe” da rispettare, se non quelli legati al proprio benessere fisico e psicologico.
A qualcuno sembrerà superfluo (fortunatamente) ricordare che l’igiene intima è FONDAMENTALE prima e dopo i rapporti sessuali; che per evitare malattie sessualmente trasmissibili è necessario utilizzare le giuste protezioni (preservativi, dental dam ecc) sia per rapporti vaginali, anali, che per pratiche orali, e che se si ha una vita sessuale attiva sarebbe buona pratica fare dei controlli medici periodici (ci sono tantissime iniziative per screening gratuito e nel rispetto dell’anonimato, di HIV e altre MST; altrimenti i prezzi e i tempi presso ambulatori privati sono davvero molto vantaggiosi).


Like it? Share with your friends!

What's Your Reaction?

Cute Cute
0
Cute
Lol Lol
0
Lol
Love Love
0
Love
fun fun
1
fun
NERD NERD
0
NERD
hate hate
0
hate
omg omg
0
omg

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Choose A Format
Personality quiz
Series of questions that intends to reveal something about the personality
Trivia quiz
Series of questions with right and wrong answers that intends to check knowledge
Poll
Voting to make decisions or determine opinions
List
The Classic Internet Listicles
Open List
Submit your own item and vote up for the best submission
Ranked List
Upvote or downvote to decide the best list item
Meme
Upload your own images to make custom memes
Video
Youtube, Vimeo or Vine Embeds
Audio
Soundcloud or Mixcloud Embeds
Image
Photo or GIF
Gif
GIF format
Send this to a friend