Oppenheimer: il film sul padre della bomba atomica

Il nuovo film di Christopher Nolan è ricco di storia e carico di drammaticità.


Oppenheimer

Gli amanti del cinema prodotto da Christopher Nolan e, in particolare, della storia inerente a Julius Robert Oppenheimer non possono perdersi questo film. Infatti, dallo scorso 23 agosto 2023, è possibile vedere Oppenheimer, un’incredibile pellicola sul padre della bomba atomica.

Chi fu Julius Robert Oppenheimer?

Julius Robert Oppenheimer nacque nel 1904 a New York e morì nel 1967 a Princeton. E’ stato uno dei fisici statunitensi più importanti in assoluto nella storia. Nel 1943 diresse il Progetto Manhattan, progetto che al suo interno conteneva il modello di fabbricazione della bomba atomica, sperimentata e usata durante la Seconda guerra mondiale. Ne coordinò il Laboratorio di Los Alamos. Ebbe una rilevante crisi di coscienza che lo spinse ad abbandonare l’idea di lavorare alla creazione della bomba ad idrogeno.

Nel corso della sua vita, si formò a livello scolastico presso le Università di Harvard, Cambridge e Göttingen. Divenne, poi, professore di fisica all’Università della California. In seguito, diresse l’Institute for Advanced Study di Princeton dal 1947 fino all’anno della sua morte. Dopodiché, nei primi anni cinquanta fu posto sotto accusa dalla Commissione per le attività antiamericane, ma poco dopo fu prosciolto.

Al di là dell’operato precedentemente descritto, Oppenheimer spiegò l’effetto tunnel quantistico contemporaneamente a George Gamow (fisico sovietico naturalizzato statunitense). Successivamente, contribuì anche alla scoperta del positrone, studiò il collasso gravitazionale di grandi stelle ed il fenomeno degli sciami atmosferici di raggi cosmici. Infine, compì parecchi studi inerenti al bombardamento di nuclei pesanti con deuteroni.

Julius Robert Oppenheimer
J. Robert Oppenheimer.

La trama

Oppenheimer è un film ideato e realizzato dal celebre Christopher Nolan, regista di altre numerose pellicole famose come ad esempio: Inception, Interstellar e Dunkirk. Appartiene al genere storico, biografico e drammatico. Racconta di tutta la storia in merito alla bomba atomica e al padre della sua costruzione.

Nel 1926, J. Robert Oppenheimer (interpretato da Cillian Murphy) è dottorando ed alunno del fisico Patrick Blackett presso il Laboratorio Cavendish di Cambridge; si ritrova completamente assalito dall’ansia e dalla nostalgia di casa. Oppenheimer inietta di soppiatto un po’ di cianuro di potassio nella mela di Blackett, perché arrabbiato con quest’ultimo. Oppenheimer completa il suo ciclo di studi, studiando fisica teorica a Göttingen, dove fa la conoscenza del fisico Isidor Isaac Rabi. Poco dopo, i due conoscono il fisico Werner Heisenberg ad una conferenza in Svizzera.

J. Robert torna negli Stati Uniti ed insegna presso l’Università della California e al California Institute of Technology. Lì frequenta Katherine “Kitty” Oppenheimer (interpretata da Emily Blunt), sua futura moglie, biologa ed ex comunista, mentre ha al contempo un rapporto ad intermittenza con Jean Tatlock (membro del Partito Comunista degli Stati Uniti).

Nel 1939, spinti dalla curiosità per i nazisti nella ricerca sulla fissione nucleare, Oppenheimer, che assicura di non nutrire simpatie comuniste, ed i suoi colleghi vogliono ripeterne i risultati. Nel 1942, J. Robert è reclutato dal generale dell’esercito statunitense Leslie Groves (interpretato da Matt Damon) per essere il capo del Progetto Manhattan, progetto che racchiude al suo interno il modo per sviluppare una bomba atomica.

Oppenheimer dispone un team scientifico di lavoro, comprendente Edward Teller e Rabi a Los Alamos, collaborando con gli scienziati Enrico Fermi e David Laurence Hill (interpretato da Rami Malek). Improvvisamente, ad un certo punto, J. Robert rimane profondamente addolorato per la morte di Tatlock.

A seguito della capitolazione della Germania, alcuni scienziati discutono sull’importanza della bomba, mentre Oppenheimer ritiene che il suo utilizzo porrà fine velocemente alla guerra in corso nel Pacifico. Emerge, però, una leggera possibilità che una detonazione atomica possa provocare una reazione a catena atmosferica e sterminare il mondo. Il fisico rinomato Albert Einstein viene a sapere tutto ciò, ma non desidera essere coinvolto in questa questione.

Dopo il successo del test Trinity, il presidente degli Stati Uniti Harry Spencer Truman ordina il bombardamento di Hiroshima e Nagasaki, obbligando il Giappone alla resa. Oppenheimer è acclamato come il “padre della bomba atomica”, ma le svariate vittime dei bombardamenti lo opprimono. Quindi, chiede a Truman di limitare il successivo sviluppo di armi nucleari, proposta che quest’ultimo ignora.

J. Robert si dichiara contrario alle ricerche sulla bomba ad idrogeno. Le sue posizioni sempre più opposte rispetto all’uso della bomba, lo conducono verso l’esclusione da parte dei suoi colleghi scienziati. In un’udienza volta ad eliminarlo dalla politica, viene tradito da Teller e le sue passate amicizie coi comunisti sono usate contro Oppenheimer.

Dopo che Hill testimonia per la comunità scientifica sulle motivazioni personali di Lewis Strauss (politico statunitense) nel organizzare la caduta di J. Robert, il Senato degli Stati Uniti vota contro la sua nomina. Nel 1963, il presidente degli Stati Uniti Lyndon Baines Johnson assegna ad Oppenheimer il premio Enrico Fermi come gesto di recupero dell’onore politico.

La pellicola si conclude con un flashback in cui si vede la conversazione tra Einstein e J. Robert nel 1947, mostrando che Oppenheimer aveva evidenziato il fatto che effettivamente avesse montato una vera e propria reazione a catena nucleare, che avrebbe rischiato di distruggere il mondo.

Oppenheimer
Una scena tratta dal film: in primo piano J. Robert Oppenheimer.

Il perché di alcune scelte compiute del regista

Christopher Nolan è stato molto abile sia nel catturare l’attenzione dello spettatore sia nel non farla crollare nemmeno per un secondo per tutti i 180 minuti di film. In Italia l’attesa è stata maggiore, perché il film è comparso nelle sale cinematografiche il 23 agosto 2023, mentre in America il 21 luglio 2023.

In primo luogo, analizzando il film, un elemento emergente è l’utilizzo del bianco e nero in varie scene della pellicola. La ragione di tale decisione risiede nell’aver prediletto la distinzione delle scene definite soggettive a colori e di quelle oggettive in bianco e nero.

In secondo luogo, Nolan ha scelto spesso di girare molti primi piani contenenti differenti dettagli di J. Robert. La motivazione di tale scelta sta nell’aver voluto mettere in scena non solo un film su Oppenheimer, bensì anche uno di Oppenheimer, in modo tale, dunque, da porre in risalto soprattutto il punto di vista, le considerazioni e le emozioni del protagonista.

In terzo luogo, la pellicola è anche ricca di attori ed attrici molto capaci nella loro professione: si spazia da Emily Blunt (nelle vesti di Emily Charlton in Il Diavolo veste Prada) fino ad arrivare a Rami Malek (nelle vesti di Freddie Mercury in Bohemian Rhapsody). Il regista ha, però, compiuto una scelta decisiva, optando per Cillian Murphy come attore principale; egli lo si ritrova anche nelle vesti di altri personaggi in altre pellicole di Nolan (Robert Michael Fischer in Inception ed un soldato in Dunkirk), anche se lo si ricorda principalmente per avere interpretato Thomas Shelby nella serie tv Peaky Blinders.

Si tratta, in sostanza, di un film che merita assolutamente di non essere visto semplicemente solo una volta, ma di essere rivisto più volte per poterlo sia apprezzare fino in fondo, sia analizzarlo in maniera critica.

Trailer del film “Oppenheimer”.

I fisici hanno conosciuto il peccato e questa è una conoscenza che non potranno perdere.

– Julius Robert Oppenheimer

Sofia Fossati

Frequento la facoltà di Giurisprudenza, mi piace molto scrivere e nutro interesse per il giornalismo (ad esempio quello investigativo d’inchiesta). Nutro un forte interesse anche per l’arte e la letteratura.

10 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. What i do not understood is in truth how you are not actually a lot more smartlyliked than you may be now You are very intelligent You realize therefore significantly in the case of this topic produced me individually imagine it from numerous numerous angles Its like men and women dont seem to be fascinated until it is one thing to do with Woman gaga Your own stuffs nice All the time care for it up

  2. I’m grateful. I have spent a long time looking for information on this subject, and yours is the greatest I have come across so far. However, what about the revenue? Are you positive about the source?

  3. What i dont understood is in reality how youre now not really a lot more smartlyfavored than you might be now Youre very intelligent You understand therefore significantly in terms of this topic produced me personally believe it from a lot of numerous angles Its like women and men are not interested except it is one thing to accomplish with Woman gaga Your own stuffs outstanding Always care for it up

  4. I have been browsing online more than three hours today yet I never found any interesting article like yours It is pretty worth enough for me In my view if all website owners and bloggers made good content as you did the internet will be a lot more useful than ever before

  5. I loved as much as you will receive carried out right here The sketch is attractive your authored material stylish nonetheless you command get got an impatience over that you wish be delivering the following unwell unquestionably come more formerly again since exactly the same nearly a lot often inside case you shield this hike

  6. Wonderful beat I wish to apprentice while you amend your web site how could i subscribe for a blog web site The account aided me a acceptable deal I had been a little bit acquainted of this your broadcast provided bright clear idea

  7. certainly like your website but you need to take a look at the spelling on quite a few of your posts Many of them are rife with spelling problems and I find it very troublesome to inform the reality nevertheless I will definitely come back again

  8. Wonderful web site Lots of useful info here Im sending it to a few friends ans additionally sharing in delicious And obviously thanks to your effort

  9. Suivre le téléphone portable – Application de suivi cachée qui enregistre l’emplacement, les SMS, l’audio des appels, WhatsApp, Facebook, photo, caméra, activité Internet. Idéal pour le contrôle parental et la surveillance des employés. Suivre le Téléphone Gratuitement – Logiciel de Surveillance en Ligne. https://www.xtmove.com/fr/

  10. urveillez votre téléphone de n’importe où et voyez ce qui se passe sur le téléphone cible. Vous serez en mesure de surveiller et de stocker des journaux d’appels, des messages, des activités sociales, des images, des vidéos, WhatsApp et plus. Surveillance en temps réel des téléphones, aucune connaissance technique n’est requise, aucune racine n’est requise.