Radio Sport | Gli eventi sportivi più attesi del 2022

Ecco i nostri consigli sugli eventi sportivi da non perdere quest'anno.


Il 2021 dello sport italiano è stato un anno magico, uno dei più incredibili della nostra storia. Gli atleti azzurri ci hanno saputo far vivere momenti di gioia pura ed estasi e varie volte nel corso dell’anno ci hanno fatto dimenticare della pandemia in corso grazie alle loro imprese. Impossibile non citare gli azzurri terribili di Roberto Mancini, le vittorie europee dell’Italvolley sia in salsa maschile che femminile e l’incredibile doppio oro nell’atletica leggera a Tokyo conquistato da Gimbo Tamberi e Marcell Jacobs. Quest’ultimo nella gara più attesa e forse più importante dei Giochi olimpici, i 100 metri. Ma si sa, se vincere è difficile, riconfermarsi lo è ancora di più. Quello che ci aspetta è un anno denso di impegni importanti. Scopriamo assieme quelli più attesi.

1) Olimpiadi Invernali di Pechino 2022 (4-20 febbraio)

Quella di quest’anno è l’edizione numero 24 dei Giochi olimpici invernali. Pechino, dopo aver ospitato la rassegna estiva nel 2008, diventa così la prima città ad aver organizzato entrambe le manifestazioni. Lo scorso venerdì 4 febbraio si è tenuta la cerimonia d’inaugurazione nello stadio nazionale della capitale cinese. Le nazioni partecipanti ai Giochi sono ben 91. L’Italia ovviamente è tra queste e in Cina ha portato ben 118 atleti. A pochi giorni dal termine della kermesse, il medagliere azzurro conta già 16 medaglie, di cui due d’oro. La prima è arrivata grazie ad Arianna Fontana, nei 500 metri femminili di short track. La nativa di Sondrio con gli allori conquistati in Cina ha prima eguagliato e poi superato il primato dell’ex fondista Stefania Belmondo. Oggi, è l’atleta azzurra ad aver vinto il maggior numero di medaglie ai Giochi invernali, ben undici. La seconda medaglia del colore più pregiato è stata una vera e propria sorpresa. Il duo composto da Amos Mosaner e Stefania Constantini ha infatti dominato il torneo misto di curling, vincendo tutte le partite disputate.

Dal profilo IG @iamsofiagoggia

Questa settimana tutti i riflettori erano puntati su Sofia Goggia. La fortissima sciatrice bergamasca è arrivata a Pechino nonostante il grave infortunio occorsole nell’ultima gara di Coppa del Mondo prima della rassegna olimpica. Per essere presente al cancelletto di partenza della gara di discesa libera le ha provate tutte. E i suoi sforzi sono stati ripagati con una bellissima medaglia d’argento, conquistata davanti alla compagna di nazionale Nadia Delago, bronzo inatteso.

2) Europei femminili di calcio (Inghilterra, 6-31 luglio)

Il calcio femminile in Italia è in grande crescita e i risultati della nazionale ne sono la perfetta testimonianza. Nella Coppa del Mondo 2019 disputatasi in Francia, le azzurre sono arrivate fino ai quarti di finale, dove si sono arrese solo alla fortissima Olanda, capace di raggiungere e poi perdere l’atto conclusivo della manifestazione contro gli Stati Uniti. Nella precedente rassegna continentale (Paesi Bassi 2017) la nostra nazionale non era nemmeno riuscita a superare il girone. Quest’estate affronterà nell’ordine Francia, Islanda e Belgio. Se le transalpine sono le favorite per il primo posto, le ragazze guidate da Milena Bertolini devono confermare quanto di buono fatto negli ultimi anni strappando la qualificazione ai quarti, mettendosi alle spalle le altre due compagini del girone eliminatorio. Il gruppo è praticamente lo stesso che nel 2019 ha fatto tanto bene ai Mondiali. Oggi però possiamo contare sicuramente sulla maggiore esperienza nel disputare partite di questo livello.

3) Mondiali di atletica leggera (Eugene, USA, 15-24 luglio)

Dal profilo IG @crazylongjumper

Chi l’avrebbe mai detto di trovare tra gli eventi più attesi per quanto riguarda lo sport italiano il campionato del mondo di atletica leggera? Gran parte del merito è senza dubbio dell’exploit agli ultimi Giochi olimpici di Marcell Lamont Jacobs. Il suo doppio oro, nei 100 metri e nella staffetta 4×100 (insieme ai compagni Desalu, Tortu e Patta) ci ha riportato sulla cartina dell’atletica leggera dopo molti anni. Oggi i riflettori sono quasi tutti puntati sul bresciano originario del Texas. La sua stagione è cominciata venerdì 4 febbraio in un meeting indoor a Berlino. Prima gara stagionale, prima vittoria, manco a dirlo. Beh, che dire, se il buongiorno si vede dal mattino…

4) Campionati europei di nuoto (Roma, 11-21 agosto)

Roma torna a essere la casa del grande nuoto. Tredici anni dopo aver ospitato il campionato mondiale, quest’anno è tempo di Campionati europei. Certo, stavolta non ci sarà più la regina del nuoto italiano Federica Pellegrini che lo scorso anno ha appeso occhialini e calotta al chiodo. Ma i nostri atleti sono comunque pronti a farci rivivere altri momenti magici dopo il buon bottino di medaglie e piazzamenti conquistato ai Giochi di Tokyo e soprattutto l’incredibile terzo posto nel medagliere agli ultimi Campionati del mondo in vasca corta, disputatisi lo scorso mese di dicembre in quel di Abu Dhabi. Alessandro Miressi, Nicolò Martinenghi, Thomas Ceccon, Gregorio Paltrinieri, Benedetta Pilato e Simona Quadarella: ecco alcuni nomi da tenere assolutamente d’occhio.

5) EuroBasket 2022 (Repubblica Ceca, Georgia, Germania, Italia, 1-18 settembre)

Ogni mese un evento per la pazza estate sportiva 2022. Settembre è il momento del Campionato europeo di basket. La nostra nazionale ha vissuto un buon 2021. A inizio luglio ha compiuto l’impresa a Belgrado, sconfiggendo i temibili serbi e qualificandosi per i Giochi olimpici a 17 anni di distanza dall’ultima apparizione. Poi ha voluto strafare in Giappone dove ha superato il girone eliminatorio battendo Germania e Nigeria e dando filo da torcere ai fortissimi Boomers australiani. Il cammino si è purtroppo interrotto ai quarti contro i cugini francesi ma il percorso è positivo e la crescita di squadra evidente.

Il girone eliminatorio dell’Europeo lo giochiamo in casa, al Mediolanum Forum di Assago. Tra i rivali anche la Grecia, la squadra del campione NBA Giannis Antetokoumnpo. Vedere dal vivo nel nostro paese The Greek Freak sarà come vivere un’esperienza paranormale.

6) Mondiali di volley maschili e femminili (Russia, 26 agosto-11 settembre, Paesi Bassi e Polonia, 23 settembre-15 ottobre)

Dal profilo IG di @paolaegonu

Altra impresa clamorosa dello scorso anno è stata la doppia vittoria ai Campionati europei di pallavolo. Se le ragazze, nonostante le prestazioni poco convincenti alle Olimpiadi erano comunque tra le favorite, dato che possono contare sulla più forte giocatrice del mondo, Paola Egonu, la vittoria dei ragazzi è stata una vera e propria sorpresa. Il giovane gruppo guidato in panchina da Fefè De Giorgi ha trovato in Alessandro Michieletto e Daniele Lavia le due stelle su cui fare affidamento per scardinare le difese avversarie da qui a tanti anni a venire. Quest’anno entrambe le nostre rappresentative sono chiamate a ripetersi, in un contesto ancora più probante come quello dei Campionati del mondo. Prima sarà il turno dei ragazzi in Russia, poi la volta delle ragazze che disputeranno il torneo tra Paesi Bassi e Polonia. Entrambi i gruppi con ancora tanta voglia di stupire il mondo.

7) Mondiali di calcio (Qatar, 21 novembre-18 dicembre)

E per concludere il piatto forte: i Mondiali di calcio. Per la prima volta ci toccherà gustarceli durante la stagione fredda. Niente grigliate e serate estive scandite dal ritmo dei Mondiali, purtroppo. La rassegna si terrà per la prima volta nella storia in Medio Oriente, esattamente in Qatar. Le discussioni e le proteste in merito non sono mancate. Molte nazionali sembrava avessero l’idea di boicottare la manifestazione a causa delle ripetute violazioni dei diritti umani nel paese ospitante.

Dopo la cavalcata compiuta a Euro 2020, i nostri azzurri hanno chiuso il 2021 nel peggiore dei modi. Il secondo posto nel girone di qualificazione alle spalle della Svizzera significa che per staccare il pass e andare in Qatar dovremmo passare ancora una volta dai play-off.

Il 2017 fu l’anno della disfatta della nazionale allenata da Gian Piero Ventura, che non riuscì ad avere la meglio della Svezia e fu così costretta ad abbondonare il sogno mondiale. Quest’anno la formula dei play-off è ancora più subdola. Le sfide decisive si terranno a cavallo dell’ultimo weekend di marzo. Per strappare il pass per Qatar 2022 bisogna prima vincere la semifinale contro la Macedonia del Nord in gara secca e poi avere la meglio della vincente della sfida tra Turchia e Portogallo. Il tutto senza il miglior giocatore della nazionale, Federico Chiesa. Che la buona sorte sia con noi.

Qual è l’evento sportivo che attendete con più hype per questo 2022? Fatecelo sapere nei commenti. E se volete rimanere sempre informati sullo sport ascoltate il programma sportivo settimanale di Radio Bicocca, in onda ogni martedì dalle 17:30 alle 18:00.


Like it? Share with your friends!

What's Your Reaction?

Cute Cute
0
Cute
Lol Lol
0
Lol
Love Love
0
Love
fun fun
0
fun
NERD NERD
0
NERD
hate hate
0
hate
omg omg
0
omg
Matteo Piana

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Choose A Format
Personality quiz
Series of questions that intends to reveal something about the personality
Trivia quiz
Series of questions with right and wrong answers that intends to check knowledge
Poll
Voting to make decisions or determine opinions
List
The Classic Internet Listicles
Open List
Submit your own item and vote up for the best submission
Ranked List
Upvote or downvote to decide the best list item
Meme
Upload your own images to make custom memes
Video
Youtube, Vimeo or Vine Embeds
Audio
Soundcloud or Mixcloud Embeds
Image
Photo or GIF
Gif
GIF format
Send this to a friend