Fridays For Future: la lettera al prossimo per il nostro futuro


Fridays for future

Siamo qui per farvi sapere che il cambiamento sta arrivando, che vi piaccia o no. Il vero potere appartiene alle persone.

Queste parole provengono dal discorso di Greta Thunberg, tenutosi presso il Summit ONU sul Clima a New York, dove la giovane attivista non ha usato mezzi termini per accusare i leader di tutto il mondo di non fare abbastanza per il salvare il pianeta. Questo messaggio così vero e, allo stesso tempo, così forte è arrivato anche alle più importanti celebrità del mondo, che hanno appoggiato la sedicenne svedese e hanno lanciato degli appelli al pubblico per renderli consapevoli della crisi climatica e per invitarli a cambiare le proprie priorità di vita, in vista di un futuro che potrebbe non esserci per le nuove generazioni.

Proprio oggi, venerdì 27 settembre, è stato organizzato il 3° Sciopero Globale per il Clima, durante il quale in tutte le piazze italiane si terranno manifestazioni per accogliere studenti, docenti, famiglie e chiunque voglia dare il proprio contributo a questo evento pacifico e non violento, comunicando la propria idea di sostenibilità, anche attraverso striscioni colorati e strumenti musicali.

Per quanto riguarda la città di Milano, il programma della giornata prenderà il via da largo Cairoli con la manifestazione studentesca: l’orario da segnare in agenda è 9.00 in punto, ora a cui è fissato il concentramento di tutti i partecipanti al corteo. In seguito, a partire dalle 18 è prevista la vera e propria manifestazione cittadina per il clima, a cura del coordinamento di realtà ambientaliste.

Proprio in occasione di questa grande e importante manifestazione, gli Eugenio in via di gioia hanno deciso di aderire al Fridays For Future. Il gruppo pubblica oggi il singolo Lettera al prossimo, tratto dall’ultimo disco Natura viva, brano che – insieme ad Albero e La misura delle cose – si fa portavoce di un messaggio di cambiamento climatico, per tutti coloro che credono nell’impegno quotidiano per combattere i problemi del nostro Pianeta.

Negli scorsi giorni gli Eugenio hanno cancellato dai propri canali social qualsiasi foto e video, e li hanno sostituiti con un’immagine raffigurante la data 26.09 e con il video linkato qui sopra, creando un hype che ha trovato una risposta il 25 settembre, quando Eugenio, Paolo, Emanuele e Lorenzo – componenti della band – hanno raccontato ai fan di aver piantato il loro primo albero e hanno mostrato loro questa esperienza: Lettera al prossimo diventa un’azione vera e propria.

Gli Eugenio in via di gioia hanno così creato un luogo virtuale che vuole ridisegnare l’idea di futuro, una foresta creata dal crowd e un video con una scadenza iniziale ben precisa: il 26 settembre 2050.

La piattaforma rappresenta un aggregatore di idee, azioni, buone pratiche, discussioni per la sostenibilità. Gli utenti della community, per contribuire a questa causa, potranno inviare la propria lettera al prossimo, inserire idee e progetti attivi di piantumazione nel nostro territorio e leggere articoli realizzati da esperti e divulgatori scientifici.

Dal 2050 si potrà tornare velocemente ai nostri giorni facendo scorrere a ritroso gli anni del countdown grazie alle donazioni che verranno effettuate dalla community e dalla band stessa. Il suo azzeramento coinciderà con la completa piantumazione a componimento della foresta da parte di Federforeste. Chiunque voglia potrà effettuare una donazione libera e, considerato che il costo medio di un albero è 10€, chi vorrà potrà adottarne uno. L’inizio è dei migliori, già quasi 10 anni persi ad una velocità incredibile nel giro di poche ore!

Il gruppo torinese, da sempre attento a queste tematiche, oltre che a lanciare un messaggio positivo, sta cercando di realizzare qualcosa di concreto per far sì che i giovani, in primis, possano riflettere e avere la giusta consapevolezza e attenzione verso il futuro in cui dovranno vivere.

Tutti i ghiacciai dei poli ai confini del mondo saranno sciolti / gli animali di tutte le altre specie saranno estinti“: così gli Eugenio descrivono realisticamente come potrebbe essere il mondo nel 2050 – nella canzone Punta dell’iceberg – dove l’uomo, che si considera onnipotente in grado di poter fare e distruggere tutto, in realtà è così piccolo di fronte alla natura, che cerca delle soluzioni per illudersi che tutto non si stia distruggendo sempre più velocemente.

Noi quale lettera al prossimo vogliamo lasciare?

Con un piccolo gesto, si può contribuire a qualcosa di grande: qui la lettera al prossimo degli Eugenio il via di gioia


Like it? Share with your friends!

What's Your Reaction?

Cute Cute
1
Cute
Lol Lol
0
Lol
Love Love
2
Love
fun fun
0
fun
NERD NERD
0
NERD
hate hate
0
hate
omg omg
0
omg

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Choose A Format
Personality quiz
Series of questions that intends to reveal something about the personality
Trivia quiz
Series of questions with right and wrong answers that intends to check knowledge
Poll
Voting to make decisions or determine opinions
List
The Classic Internet Listicles
Open List
Submit your own item and vote up for the best submission
Ranked List
Upvote or downvote to decide the best list item
Meme
Upload your own images to make custom memes
Video
Youtube, Vimeo or Vine Embeds
Audio
Soundcloud or Mixcloud Embeds
Image
Photo or GIF
Gif
GIF format

Send this to a friend