Il Mondo È Nostro: la rinascita di Tiziano Ferro

Il Mondo È Nostro è il nuovo progetto musicale di Tiziano Ferro, con cui si lancia in un mondo fatto di felicità e nuove avventure.


Venerdì 11 novembre è uscito il nuovo album di Tiziano Ferro Il Mondo È Nostro, un viaggio all’interno della nuova vita del cantante.

Una serenità cercata con tutte le forze

Il disco di Tiziano ha un sapore particolare, un ritorno di fiamma dopo tre anni che fa riflettere. Per arrivare a parlare della sua musica è necessario inquadrare il contesto nel quale è nata. Non è un mistero che la vita del cantante originario di Latina sia stata caratterizzata da sempre da un profondo senso di irrequietezza. Ciò lo ha portato a diventare cittadino del mondo sin dalla giovane età. Prima un viaggio in Messico, poi la parentesi in Inghilterra, viziata da alcolismo e depressione: queste sono solo due tappe di 42 anni vissuti con forti emozioni. 

Sullo sfondo di questo dipinto già complicato di per sé, si trova il suo rapporto con l’amore. A causa di una società ancora troppo giudicante e di diversi traumi adolescenziali dovuti al bullismo, Tiziano Ferro non è riuscito mai a vivere con serenità la sua omosessualità. Essa è da sempre stata causa di forti terremoti emotivi, che però lo hanno portato a sprigionare la sua vera essenza nei testi delle canzoni.

Oggi la nuova vita di Tiziano è negli Stati Uniti, accanto a suo marito Victor e ai suoi due figli, visti come un miracolo divino. Come rivelato da lui stesso, ora ha la felicità a portata di mano, “strappata a morsi dal destino”.

La sua storia insegna che il successo non è tutto, soprattutto se non si ha una pace interiore che governa e genera equilibrio. 

L’analisi della tracklist

L’intero album ruota attorno all’evento più importante della storia di Ferro: la nascita dei suoi due figli. In un’approfondita intervista a “Verissimo”, il cantante ha dichiarato che si riconosce “tutti i difetti del mondo”. Al contempo ammette però che l’istinto paterno è una delle caratteristiche che gli è sempre appartenuta. In effetti, questa sua propensione al donare amore incondizionatamente è un principio cardine dei suoi testi.

Ma la novità presente ne Il Mondo È Nostro è il raggiungimento della tanto attesa gratitudine. Brani come Addio Mio Amore o A Parlare Da Zero presentano sempre la costante del canto di dolore, quasi logorante, ricordandosi del percorso tortuoso per arrivare a diventare papà. A differenza però dei suoi lavori precedenti, ora Tiziano appare aperto ad accettare il “miracolo”, viaggiando verso la consapevolezza che una vita fatta di dolori e delusioni ora si è effettivamente trasformata in una Vita Splendida.

Il brano che senza dubbio rappresenta al meglio il vero motore dell’album è La Prima Festa Del Papà. Il testo nasce da un messaggio di auguri che il padre dell’artista ha inviato al figlio il 19 marzo, giorno proprio della festa del papà. Delle semplici parole che hanno creato un caos mentale ma che gli hanno permesso di riflettere sulla realtà e guardare finalmente il passato con occhi diversi.

Obbligo di menzione anche per le collaborazioni con artisti del calibro di Caparezza, Roberto Vecchioni e ancora di più Sting. Tre brani che danno sfoggio alla straordinaria capacità di adattare una scrittura di alto livello ma allo stesso tempo compatibile con mondi talvolta diametralmente opposti.

Con quest’album, Tiziano Ferro si presenta come la perfetta soluzione per chi non desidera discostarsi troppo dalla musica attualmente in voga, ma contemporaneamente cerca dei testi più riflessivi ed emozionanti.

La seconda faccia di Tiziano

L’album presenta una seconda faccia, forse meno impegnata e che dimostra la grande cultura di un cantante che non si è mai etichettato in un genere, ma che ha sempre voluto sperimentare. I brani r()t()nda e Ambra/Tiziano fanno trasparire la volontà del cantante di dedicarsi a nuove sonorità e di divertirsi con la musica. Il featuring con thasup (brano presente anche nell’album di quest’ultimo) denota l’attenzione al non perdere il contatto con la nuova generazione, dimostrando che anche la sua voce è sempre e comunque adattabile ad ogni contesto. 

La grande novità è Il Paradiso Dei Bugiardi, brano con un testo quasi autocelebrativo, difficile da immaginare per un carattere come quello di Tiziano Ferro. Dopo due strofe in cui vuole ricordare i suoi numerosi difetti, chiude con un paragone rispetto ad altri artisti, rimproverando loro una grande ipocrisia e la scarsa capacità di scrivere testi profondi.

Infine la collaborazione con Ambra Angiolini sembra quasi un dialogo tra i due cantanti, che si ricordano a vicenda le abitudini quotidiane e raccontano il loro approccio al mondo dell’amore.

Il tempo atteso per il ritorno di Tiziano Ferro sembra essere assolutamente valso. Il nuovo album regala profondità, riflessione, ma anche divertimento, portandolo ad essere nuovamente sul tetto della musica italiana. E non solo.


Like it? Share with your friends!

What's Your Reaction?

Cute Cute
0
Cute
Lol Lol
0
Lol
Love Love
9
Love
fun fun
2
fun
NERD NERD
0
NERD
hate hate
0
hate
omg omg
2
omg

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Choose A Format
Personality quiz
Series of questions that intends to reveal something about the personality
Trivia quiz
Series of questions with right and wrong answers that intends to check knowledge
Poll
Voting to make decisions or determine opinions
List
The Classic Internet Listicles
Open List
Submit your own item and vote up for the best submission
Ranked List
Upvote or downvote to decide the best list item
Meme
Upload your own images to make custom memes
Video
Youtube, Vimeo or Vine Embeds
Audio
Soundcloud or Mixcloud Embeds
Image
Photo or GIF
Gif
GIF format
Send this to a friend