La Musica è Vita tour: Roby Facchinetti commuove Bergamo


Roby Facchinetti, storico cantante, tastierista e compositore musicale, torna a travolgere la sua amata Bergamo. L’ultimo concerto nel luogo natale risale al 12 dicembre 2019 al Teatro Creberg, prima dell’emergenza sanitaria. Inizialmente, il tour estivo La Musica è Vita non avrebbe dovuto fare tappa qui, ma visto l’affetto dovuto alle origini e la voglia di ripartire di una delle città più colpite dalla pandemia, ha voluto fare un regalo ai suoi concittadini, che ben hanno accettato, dato che la data ha fatto sold out nelle prime 48 ore.

Lo spettacolo è stato aperto dal giovane Andrea Bertè, partecipante al talent The Voice 2019. Andrea ha inizato con Ottanta Giorni, singolo pubblicato nel febbraio scorso per poi proseguire con Tappeto Volante, inedito presto disponibile su tutte le piattaforme. Scalda il palco per poi lasciarlo a Roby, che dona una serata travolgente, ricca di emozioni, dedicata agli amici scomparsi Stefano d’Orazio, deceduto in piena pandemia dopo una lunga malattia, lasciando tutti i fan sgomenti, e immancabilmente anche a Valerio Negrini, lo storico paroliere e fondatore della band più famosa d’Italia. Innumerevoli i cartelli tra il pubblico che mostrano fotografie e messaggi di affetto nei loro confronti.

Roby ha fiato da vendere, esattamente come 40 anni fa. Tra pianoforte e tastiera alterna brani da solista, con un’impronta più soft, e i grandi successi dei Pooh, che scatenano la vena più rock della platea. È una grande riunione di famiglia. Tra i fan più affiatati che urlano e cantano e qualche “Ciao nonno!” proveniente dai suoi nipotini accompagnati dai figli dell’artista.

Una notte di ricordi. Con la voce spezzata dall’emozione, introduce Invisibili, uno degli ultimi testi di d’Orazio, che conquista l’applauso del pubblico, mentre il singolo più recente di Facchinetti, L’Ultima Parola, scritto da d’Orazio per Negrini, scatena una parziale standing-ovation.

Il concerto si conclude con Rinascerò, Rinascerai. Riprodotta in più di venti versioni diverse, è stata la colonna sonora della pandemia, dedicata a chi c’è e a chi, invece, non c’è più: amici e parenti che risuoneranno per sempre nelle note di questo brano e nella voce di chi, come Roby, non potrà mai dimenticare.

Lasciamo alcuni link utili:

Sito ufficiale con le prossime tappe del tour: clicca qui

Prossimi eventi al Lazzaretto di Bergamo: clicca qui


Like it? Share with your friends!

What's Your Reaction?

Cute Cute
0
Cute
Lol Lol
0
Lol
Love Love
2
Love
fun fun
0
fun
NERD NERD
0
NERD
hate hate
0
hate
omg omg
0
omg

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Choose A Format
Personality quiz
Series of questions that intends to reveal something about the personality
Trivia quiz
Series of questions with right and wrong answers that intends to check knowledge
Poll
Voting to make decisions or determine opinions
List
The Classic Internet Listicles
Open List
Submit your own item and vote up for the best submission
Ranked List
Upvote or downvote to decide the best list item
Meme
Upload your own images to make custom memes
Video
Youtube, Vimeo or Vine Embeds
Audio
Soundcloud or Mixcloud Embeds
Image
Photo or GIF
Gif
GIF format
Send this to a friend